Home / Android / Come aprire un negozio online di successo
negozio online
negozio online

Come aprire un negozio online di successo

Come aprire un negozio online di successo? Le variabili sono molte, ma quella fondamentale sono il tempo e i soldi da dedicare al progetto. Aprire un negozio online infatti è un’attività di business vera e propria e come tale andrà trattata per avere successo.

 

Al contrario di quanto si possa pensare, aprire un negozio online è possibile anche senza grossi investimenti iniziali. Utilizzare la guida di siti come www.creare-sito-web-gratis.it/, permette di mantenere i costi iniziali molto bassi.

 

L’importante per iniziare è avere un’idea di business che funziona, pensare alla costruzione del brand e di una strategia di marketing sul lungo periodo, oltre a offrire un ottimo servizio clienti.

 

Con qualche accorgimento, però, sarà possibile evitare i costi di un negozio tradizionale, alleggerendo le spese di inventario, magazzino e punto vendita.

Come si fa ad aprire un negozio online

Come si fa ad aprire un negozio online? Per aprire un negozio online, bisogna partire da una serie di adempimenti burocratici che permettono di vendere online in modo legale.

 

Di seguito i principali passaggi:

 

  1. Scelta della forma giuridica più appropriata.
  2. Apertura della partita IVA e scelta del codice ATECO.
  3. Iscrizione in Camera di Commercio.
  4. Comunicazione di inizio attività al Comune tramite SCIA.
  5. Munirsi di PEC, o indirizzo di posta elettronica certificata, per le comunicazioni ufficiali.
  6. Apertura di una posizione INPS/INAIL, se ci sono dei dipendenti.

 

Queste sono le pratiche a livello burocratico, ma ci sono anche quelle legate all’attività stessa di vendita online. È consigliabile definire questi elementi prima di cimentarsi coi passaggi burocratici.

 

  • Trovare la propria nicchia di mercato e analizzare eventuali competitor.
  • Trovare il nome adatto al proprio brand.
  • Creare un business plan e la relativa strategia di marketing.
  • Decidere come gestire spedizioni ed eventuali resi.
  • Occuparsi dei processi di vendita e di gestione del servizio clienti.

 

Per capire come aprire un negozio online di abbigliamento da zero, ad esempio, oltre a tutti i passi descritti sopra, è necessario considerare anche i seguenti punti:

 

  • Trovare i fornitori adatti al nostro progetto.
  • Capire come gestire il magazzino e l’approvvigionamento della merce.
  • Avere un inventario sempre aggiornato per evitare problemi con la clientela.

 

Questi punti si applicano a tutti i negozi online che trattano prodotti fisici, che non siano in dropshipping.

Come aprire un negozio online costi

Come aprire un negozio online costi. In sostanza quindi, quanto costa aprire un negozio online?

 

Oggigiorno, grazie a internet e alla crescente offerta di servizi web, è possibile aprire un negozio online con un investimento iniziale minimo.

 

Dopo aver deciso il nome del brand, il logo e come descrivere brevemente l’offerta (payoff), è bene concentrarsi su come fare un sito internet per l’ecommerce. In particolare, l’aspetto più importante è la sua struttura e come vengono presentati i contenuti.

 

Le caratteristiche fondamentali per il sito web di un negozio online sono:

 

  • la completezza di informazioni e contenuti, concentrandosi su facilità di utilizzo e qualità delle immagini.
  • facilità di navigazione, velocità di caricamento e il fatto che sia ottimizzato anche per mobile.
  • un hosting adeguato e un dominio di proprietà su cui viene ospitato il sito.

 

Per realizzare il sito ci sono diverse strade. Ci si può affidare a dei professionisti, siano essi programmatori o web designer. In questo caso, è fondamentale assicurarsi di avere le idee chiare e tutto il materiale pronto per evitare problemi di comunicazione.

 

L’alternativa, è fare tutto in autonomia grazie a piattaforme come WordPress o Shopify. Queste ultime permettono di contenere i costi di avvio del negozio online, oltre a garantire il completo controllo della struttura e dell’aspetto del sito, in tutte le fasi di sviluppo.

 

Altre possibili spese da considerare sono quelle di gestione, che includono il costo dei prodotti da acquistare come magazzino (nel caso di negozio online di prodotti) e quelli da investire per le strategie di marketing.

 

Come aprire un negozio online gratis

Come aprire un negozio online gratis? Sicuramente è possibile creare il sito a costo quasi zero, utilizzando ad esempio WordPress, soprattutto se si vendono servizi.

Se invece ci si sta chiedendo come aprire un negozio online di abbigliamento, è più complicato farlo in modo totalmente gratuito.

Questo perché aprire un negozio online in modo tradizionale comporta delle spese, tra cui gestire un inventario e un magazzino. È bene ricordare però che quando si apre un negozio online lo si fa con un’ottica di business, e che un negozio online di successo può ripagare dell’eventuale investimento iniziale.

About Redazione

Notizie di tecnologia scritte a più mani dalla redazione di newsmobile.it per dare il meglio delle news in tempo reale