Home / News / Conviene ancora investire sui Bitcoin?
come investire in bitcoin

Conviene ancora investire sui Bitcoin?

Il mese di maggio del 2017 potrebbe essere ricordato come quello del record storico per il Bitcoin le cui valutazioni sono schizzate fino a 2.800 dollari per poi assestarsi in area 2.500 dollari. Il trading online sulla moneta elettronica, di conseguenza, impazza in questi giorni, ma a questo punto, viste le quotazioni molto alte, è lecito chiedersi se conviene ancora investire sui Bitcoin. Ebbene, attribuire il giusto valore di mercato ad un asset alternativo con il Bitcoin non è semplice, ma in ogni caso attualmente ci sono di certo dei fattori speculativi che stanno alimentando lo shopping sulla moneta elettronica.

Ci riferiamo, nello specifico, ai massicci acquisti di Bitcoin dai Paesi asiatici unitamente alla possibilità che la moneta elettronica pure negli Stati Uniti possa finalmente iniziare a spopolare anche in ragione del fatto che potrebbe diventare in tutto e per tutto un asset al quale collegare strumenti finanziari. In ogni caso i giudizi e le valutazioni sui Bitcoin sono tali che c’è chi vede la moneta elettronica come un bene rifugio, meglio dell’oro, e chi invece teme che si tratti di una grande bolla speculativa che è destinata a scoppiare.

Per il momento l’unica cosa certa è che chi ha investito in Bitcoin un anno fa ora si ritrova con un guadagno pari all’incirca al 400%, mentre le prossime settimane saranno decisive per rilevare se la moneta virtuale sarà in grado di reggere ai livelli attuali, ovverosia sui massimi storici. In merito chi teme un crollo si basa sul fatto che è insito nei Bitcoin il problema legato non solo alla sicurezza, ma anche all’anonimato con la conseguenza che investire in Bitcoin può rivelarsi vantaggioso anche per la criminalità.

Chi invece vede di buon occhio i Bitcoin ritiene che ci troviamo per la moneta elettronica in una fase di crescita come quella rilevata ad esempio per l’espansione a macchia d’olio dei telefonini, oppure come l’ascesa delle cosiddette società dot-com che hanno portato alla nascita ed al dominio di aziende come Google, eBay ed Amazon.

Le fortune dei Bitcoin, infatti, passeranno attraverso l’accettazione della moneta elettronica come investimento legittimo in tutto il mondo o comunque nella maggioranza dei Paesi del mondo a partire da quelli più industrializzati. In questo modo i Bitcoin sarebbero in grado di uscire da quello che attualmente è un vero e proprio recinto facendo di conseguenza la fortuna di chi, pur rischiando, ha puntato e sta continuando a puntare sulla criptovaluta.

About Redazione

Notizie di tecnologia scritte a più mani dalla redazione di newsmobile.it per dare il meglio delle news in tempo reale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *