Home / Curiosità / Il migliore router wifi in circolazione: la guida

Il migliore router wifi in circolazione: la guida

Internet è la nuova frontiera del lavoro, della comunicazione dell’informazione. Se vuoi acquistare online il miglior router wifi su internet c’è proprio tutto. Ormai quasi tutte le attività vengono svolte attraverso il sistema di rete. Questo implica che il traffico sul web esponenzialmente è talmente aumentato da rendere necessarie nuove tecnologie riguardanti i collegamenti. Se si hanno più di un computer a casa o in ufficio, è fondamentale che ognuno di essi abbia la possibilità di collegarsi al web con una velocità alta e costante. Le possibilità sono quella di istallare una connessione ethernet con cavi e postazioni fisse, oppure applicare un router wifi che permette il collegamento di più computer. Di seguito esporremo una semplice guida per scegliere il miglior router wifi, utile sia per la casa che per l’ufficio.

La differenza tra un router e un modem wifi

Perché scegliere il route wifi o un modem router wifi? Per prima cosa, è importante fare una distinzione tra gli apparecchi che sono disponibili sul mercato e che permettono il collegamento a internet.

Si distingue, tra: modem wifi, router modem wifi o semplicemente router wifi.
1)modem wifi: apparecchio creato per connettersi direttamente a una linea, adsl o fibra ottica e rende possibile il collegamento di un computer. Non vi sono condivisioni di dati;
2)router modem wifi: combina le caratteristiche del modem, quindi la connessione internet e la possibilità di connettere più apparecchi con un solo sistema in modo da creare una rete interna;
3)router wifi: apparecchio che si collega a un modem attraverso il sistema wifi o un cavo LAN e che permette quindi di dividere il collegamento internet tra più postazioni, nonchè condividere postazioni differenti come stampanti, dischi di rete.

Come scegliere un router wifi

Alcuni parametri per scegliere i migliori router in circolazione
Le offerte presenti sul web sono moltissime e scegliere gli apparecchi data l’elevata tecnologia può essere difficile. Per questo nella seguente guida poniamo in essere dei parametri utili al fine di un acquisto consapevole. Si prendono in esame i seguenti parametri:

-Connettività alla rete e standard wifi: è importante anche per chi non è tecnico, conoscere gli standard wifi presenti in commercio e la velocità di frequenza di collegamento. Con tale termine si considera in maniera generica, la capacità dell’apparecchio di trasferire i dati a una determinata velocità. In commercio ormai gli standard più diffusi vanno da un collegamento da 54mbps, a 433mbps. A seconda dello standard vi sarà anche una distanza maggiore di ricettività del segnale che va dai 35 metri ai 70 metri lineari.

-Numero di porte e collegamenti presenti: deve essere presente, una porta wan, necessaria al collegamento internet. A questo normalmente sono presenti dalle quattro alle sei porte ethernet, in modo da poter collegare attraverso un cavo più postazioni di computer, stampanti o dischi di rete. Infine e non è da sottovalutare la possibilità di avere una porta usb, tale da introdurre dischi rigidi esterni da condividere nella rete.

-Antenne e copertura: anche il numero di antenne, è importante. Attenzione però che in alcuni modelli, le antenne sono incluse all’interno dell’apparecchio e non sono visibili. Un router di qualità ne prevede più di una in modo da permettere una capacità di trasferimento maggiore e in caso di malfunzionamento di una delle due, non si avranno problemi di connessione.

-Hardware: il software che prevede l’istallazione del sistema e la condivisione dei dati, con la creazione di una rete domestica non deve essere sottovalutato. Infatti un sistema hardware di un certo livello, implica anche la possibilità di impostare un sistema di sicurezza maggiore, per tutelare la vostra rete.

-Velocità di trasferimento: infine come ultimo parametro dovete considerare la capacità di trasferimento. Negli ultimi tempi si parla infatti di router wifi a dual-band o tri-band. Questo concerne la velocità con la quale i dati vengono scaricati o trasmessi ed è collegata ovviamente alla tecnologia wifi di riferimento.

Come acquistare un router wifi

Una volta quindi presi in esame questi parametri, è importante valutare l’utilizzo che viene effettuato dell’apparecchio. Nel caso infatti di un uso sporadico, prettamente casalingo, possono essere scelti anche dei router wifi semplici con meno prestazioni. Per invece un utilizzo lavorativo, in cui è importantissima la velocità di connessione, allora si dovrà scegliere un router che abbia un costo leggermente superiore

About Redazione

Notizie di tecnologia scritte a più mani dalla redazione di newsmobile.it per dare il meglio delle news in tempo reale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *